Tag: Testamento

Condizioni nel testamento.

Condizioni nel testamento.

L’art. 633 c.c. stabilisce espressamente che le disposizioni testamentarie, sia a titolo universale che particolare, possono essere sottoposte a condizione sospensiva o risolutiva. La condizione è un elemento accidentale (ossia non necessario) del negozio giuridico che subordina l’efficacia del negozio stesso ad evento futuro ed incerto. Tanto l'istituzione di erede che l’attribuzione di un legato può essere sottoposta sia ad una condizione sospensiva che ad una condizione risolutiva. Nel primo caso  la disposizione è subordi...
Leggi
La procedura beneficiata dell’eredità.

La procedura beneficiata dell’eredità.

Il codice civile prevede due possibili forme di accettazione di eredità: pura e semplice o con beneficio di inventario. La scelta è rimessa alla libera volontà del chiamato per cui neanche il testatore con espressa disposizione testamentaria può imporre una forma di accettazione piuttosto che un'altra. L'unico caso in cui obbligatoriamente si deve accettare con beneficio di inventario (e non è possibile accettare puramente e semplicemente) è quando le eredità sono devolute a minori, interdetti oppure a persone giuridiche (con esclu...
Leggi
Regolamento successorio europeo.

Regolamento successorio europeo.

Il 17 agosto 2015 è entrato in vigore il Regolamento Europeo n. 650/2012 che disciplina, tra l’altro, le successioni internazionali. Tale Regolamento sostituisce per i Paesi dell'Unione Europea (tranne Inghilterra, Irlanda e Danimarca che non hanno partecipato all’adozione di tale Regolamento) la precedente normativa di diritto internazionale privato (L. n. 218/95). Secondo la precedente legislazione la disciplina applicabile alle successioni che presentavano elementi di internazionalità era quella prevista dalla legge dello Stato ...
Leggi
Testamento segreto e testamento internazionale.

Testamento segreto e testamento internazionale.

Se è vero che le forme più diffuse di testamento sono il pubblico e l’olografo, è altrettanto vero che vi sono altri tipi di testamento che possono essere utilizzati per disporre del proprio patrimonio per il tempo successivo alla propria morte. Tra questi, l’art. 604 c.c. annovera il testamento segreto. Esso si compone di due elementi: Una scheda testamentaria: documento scritto dal testatore (o anche da un terzo) che contiene le disposizioni di ultima volontà; Un verbale di ricevimento: atto notarile nel quale si documenta...
Leggi
La sostituzione fedecommissaria.

La sostituzione fedecommissaria.

Il legislatore ha previsto espressamente all’art. 688 c.c.  la possibilità per il testatore di sostituire il soggetto da egli nominato erede. In particolare, il de cuius nel testamento può istituire un soggetto erede e nominare, per il caso in cui questi non possa o non voglia accettare l’eredità, un altro soggetto in sua sostituzione. Il primo soggetto viene definito “istituito” mentre il chiamato in subordine prende il nome di “sostituito”. Questo tipo di sostituzione, chiamata sostituzione ordinaria, non presenta cri...
Leggi
Institutio ex re certa.

Institutio ex re certa.

Nell’ambito delle attribuzioni patrimoniali disposte per testamento può capitare che si debba andare al di là della terminologia utilizzata dal testatore per capire quali siano le sue effettive volontà. Soprattutto il testamento olografo, redatto da soggetto che non sempre ha cognizioni tecnico giuridiche, può dare luogo a tele necessità interpretativa. Il principio fondamentale che regola questi casi è che non ha importanza il linguaggio usato nel testamento, né tantomeno occorre che il testatore utilizzi formule o tecnicismi tipic...
Leggi
Legati tipici e atipici.

Legati tipici e legati atipici.

Con le disposizioni a titolo particolare (o legati) il testatore attribuisce a favore di un soggetto solo determinati diritti senza far subentrare il beneficiario nell'universalità o per quota nel complesso dei rapporti giuridici attivi e passivi. Il primo comma dell’art. 588 c.c. stabilisce, infatti, che le disposizioni a titolo universale, ossia quelle che comprendono l'universalità  o una quota dei beni del testatore, attribuiscono la qualità di erede mentre le altre sono a titolo particolare e attribuiscono la qualità di legatar...
Leggi
Accettazione dell’eredità: cos’è e come funziona?

L’accrescimento nella successione.

La rinunzia da parte di un erede all’eredità determina delle importanti conseguenze in quanto bisogna stabilire a chi spetta la parte dell’erede rinunziante. Per prima cosa occorre stabilire se si tratta di una successione testamentaria oppure legittima. Le due situazioni, infatti, non sono del tutto pacificamente equiparabili. Nel caso in cui si sia in presenza di un testamento, occorre fare riferimento all’art. 674 c.c. che prevede espressamente che se più eredi sono stati istituiti con uno stesso testamento in quote uguali o s...
Leggi
Apertura successione.

Apertura successione.

Il termine apertura della successione indica il momento, coincidente con la morte del de cuius, in cui ha inizio il procedimento successorio. L'art. 456 c.c. stabilisce che la successione si apre al momento della morte nel luogo dell'ultimo domicilio del defunto. Il citato articolo individua, quindi, sia la data di apertura della successione (la data di morte del de cuius) sia il luogo di apertura della successione (l'ultimo domicilio del defunto). Data e luogo di apertura della successione sono gli elementi fondamentali di ogni proced...
Leggi
Erede incapace di intendere e volere.

Erede incapace di intendere e volere.

Una delle situazioni più rilevanti da tenere in considerazione in materia successoria è quella relativa allo stato di incapacità dei soggetti coinvolti nella vicenda successoria. In particolare, ai fini della validità di un testamento è necessario che il testatore non si trovi in una delle condizioni elencate dall'art. 591 c.c. Tale norma stabilisce, infatti, che possono disporre per testamento tutti coloro che non sono dichiarati incapaci dalla legge e, nello specifico, il secondo comma statuisce che non hanno la capacità di testare:...
Leggi