Offese su Facebook: querela per diffamazione

Offese su Facebook: querela per diffamazione

Indice

Chiudi

Oggi giorno, con il mondo dei social che via via diventa sempre più predominante nelle relazioni sociali e interpersonali, sono state create delle normative apposite per poter tutelare gli utenti da attacchi di svariata natura che avvengono puntualmente su queste piattaforme.

Ad esempio, la querela per diffamazione, è una procedura che può essere fatta grazie all’intervento di un buon avvocato, per denunciare una lesione della propria dignità e reputazione.

È importante ricordare che la diffamazione è punibile penalmente, ma è possibile costituirsi anche come parte civile ed ottenere eventualmente un risarcimento danni.

Offese sui social network

Quando sussiste il reato di diffamazione?

Si diffama qualcuno quando si diffondono informazioni che possono ledere l’onore e la dignità dell’interessato, a sua insaputa, cioè mentre quest’ultimo non è presente. Ad esempio parlare male di un collega mentre non è al lavoro, o pubblicare qualcosa di offensivo a mezzo stampa oppure online, attraverso i social network, blog o siti vari.

Se, invece la presunta vittima è presente, si tratta di ingiuria, un reato recentemente depenalizzato, per il quale è possibile ottenere solamente un risarcimento danni.

Quando un soggetto scopre che la propria reputazione è stata messa in pericolo dalle altrui dichiarazioni, può agire attraverso una querela per diffamazione, cioè una denuncia presso l’autorità giudiziaria ad opera di un avvocato.

Chiaramente, il diritto di querela si può esercitare secondo diverse modalità come per esempio la presentazione di una denuncia scritta od orale all’ autorità giudiziaria.
Potrai avvalerti di un avvocato o in maniera autonoma potrai recarti presso la caserma dei Carabinieri, alla Polizia o ad un ufficio consolare, qualora tu vivessi all’estero.

Chiaramente affidandosi ad un avvocato, avrai la garanzia di sottoporre all’autorità giudiziaria una querela strutturata in maniera professionale, e mirata a sottolineare quali siano stati i diritti violati al fine di ricevere un risarcimento per il danno ricevuto.

Come si presenta una querela per diffamazione?

Per poter presentare una querela per diffamazione ci sono alcune informazioni che devono essere indicate tra cui:

  • I fatti, descrivendo la situazione nel modo più dettagliato possibile;
  • Il nome dell’autore, e le informazioni relative ad esso;
  • Le prove dell’offesa subita;
  • Firma della vittima ed eventualmente del legale rappresentante.

In seguito a una querela per diffamazione, si avvia un procedimento penale, attraverso il quale vengono analizzati tutti i fatti, le prove, e i racconti di eventuali testimoni per stabilire se il soggetto indagato è effettivamente colpevole di avere commesso tale reato.

Esistono alternative alla querela per diffamazione?

Non è sempre necessario fare una denuncia quando si viene diffamati. Qualora si volesse evitare di intraprendere una lunga battaglia legale e processuale si può optare per alcune alternative.

La prima cosa che la parte lesa potrebbe fare, sarebbe quella di chiedere alla persona che ha scritto e pubblicato il post, di eliminarlo, tentando così di percorrere una via pacifica.

Se anche dopo questo primo tentativo conciliatore la situazione non cambia, si può redigere una lettera di diffida, meglio se guidati dalle esperte competenze di un legale, per intimare il responsabile ad eliminare il contenuto pubblicato online.

Se questi metodi meno drastici non hanno alcun effetto, allora si può pensare di procedere con una denuncia vera e propria.

Il reato di diffamazione via social, essendo comunque materia nuova, è sicuramente un reato che andrebbe gestito tramite la guida di un legale con il quale è possibile analizzare tutte le informazioni in proprio possesso e procedere nel modo più idoneo possibile.

5/5 - (1 vote)


    Raccontaci cosa ti è successo.

    Hai bisogno di una consulenza legale? Inviaci un messaggio e in meno di 24 ore riceverai una risposta.

    contact_form_scroll
    captcha


    Questo articolo ti è risultato utile? Lascia un voto!
    Quello che pensi per noi è molto importante.



    5/5 - (1 vote)



    Articoli correlati