Volo con scalo

Volo con scalo

Indice

Chiudi

I viaggi in aereo si sa, spesso spaventano a causa del loro prezzo non particolarmente abbordabile. Un metodo per risparmiare c’è, però bisogna scendere a compromessi. Grazie agli scali aerei, infatti, potrai viaggiare in tutto il mondo sostenendo spese sicuramente più esigue rispetto ai voli diretti o di linea.

In questo articolo andiamo a spiegare cosa sono gli scali aerei e come funzionano. Se vorrai poi approfondire le tue conoscenze sui trasporti aerei, sui diritti dei viaggiatori e tanto altro ancora, ti consiglio di cliccare sui link che trovi qui e lì in tutto l’articolo.

Una piccola opportunità di risparmio.

Come funziona uno scalo aereo?

Gli scali aerei sono molto comuni nei viaggi di lunga tratta o quando non esiste un volo diretto per una determinata città (il più delle volte si tratta di città poco turistiche).

Quindi, lo scalo aereo viene proposto dalle compagnie aeree quando sono necessari due o più voli per raggiungere la destinazione desiderata.

Lo scalo aereo, in molti casi è anche un’ottima opportunità per risparmiare denaro, ma questo solo a patto che tu sia disposto ad impiegare più tempo per raggiungere la meta desiderata.
Ovviamente, le compagnie aeree sanno bene quali e quanti disagi possono configurarsi per chi decide di viaggiare scegliendo voli con scali, ed è proprio per questo motivo che spesso e volentieri si vedono online offerte di voli a prezzi scontati.

Non vorrei che passasse un messaggio sbagliato, quindi mi fa piacere sottolinearlo a scanso di equivoci:

Prenotare un volo aereo che preveda uno o più scali non è affatto una mossa sbagliata ne è detto che si debba necessariamente incorrere in problemi dovuti allo smarrimento dei bagagli, alle coincidenze perse e via dicendo.
È altrettanto vero però, e per dover di cronaca lo devo comunque segnalare, che spesso e volentieri ci arrivano in redazione segnalazioni di viaggiatori che si trovano in estrema difficoltà.
Ad ogni modo, ricorda sempre che abbiamo creato appositamente per te uno strumento online totalmente gratuito che ti consentirà di avviare le pratiche per un risarcimento o per il rimborso qualora avessi subito un disagio durante il tuo viaggio.

Tornando al discorso di prima: “Cosa succede quando si prenota un volo con scalo?
Niente di più semplice, prenderai un volo che ti porterà in un aeroporto e da lì ti imbarcherai nuovamente su di un altro che ti condurrà alla tua destinazione finale.

Richiedi subito un rimborso.

Hai avuto problemi con il volo da te prenotato?

Quali sono le tempistiche tra uno scalo e l’altro?

Organizzazione e tempi di attesa durante gli scali aerei.

Quando si acquista un “pacchetto volo pronto”, magari in agenzia, viene già calcolato un tempo sufficiente, tra un cambio aereo e l’altro, per poter svolgere in tutta tranquillità gli spostamenti senza rischiare di perdere la partenza successiva.
Nei voli con scalo si calcolano in genere circa 2 ore per i voli nazionali e 3-4 per quelli intercontinentali.
Ma vediamo nel dettaglio come sfruttare al meglio i tempi di attesa.

La cosa più importante è l’organizzazione.

  • Bisogna controllare sempre da quale terminal si arriva e da quale si riparte così da non dover vagare per l’aeroporto rischiando di correre inutilmente da un gate all’altro.
  • Se è possibile, ti consiglio di effettuare sempre il check-in online così da non perdere tempo in code agli sportelli (non immagini quante persone sottovalutano questo aspetto e poi se ne trovano pentiti).
  • Un’altra cosa che può tornare utile è tenere sempre a portata di mano documenti e biglietti aerei così da poter chiedere più velocemente aiuto al personale.
  • Ultimo, ma non meno importante accorgimento, è quello di prestare sempre attenzione agli avvisi in aeroporto. Può capitare, talvolta, che per un dato volo venga cambiato il numero di gate. Ascolta le segnalazioni e controlla i tabelloni delle partenze e vedrai che non ti troverai mai male.

Altra cosa che è bene sapere dei voli con scalo è che i bagagli, (se il volo o i voli sono stati acquistati all’interno della stessa prenotazione), arrivano direttamente a destinazione senza doverli reimbarcare nuovamente.
Sarà la compagnia aerea a premurarsi che il tuo bagaglio arrivi fino alla tratta finale del vostro viaggio. Se i voli, invece, sono stati acquistati separatamente e in maniera indipendente l’uno dall’altro, bisognerà ritirare le valige al nastro, fare di nuovo il check-in e passare quindi i controlli di sicurezza. Tenendo conto quindi delle procedure in più da fare, bisognerà essere accorti e prenotare i voli con un ragionevole tempo di manovra. Non sottovalutare mai questo aspetto.

I diritti dei passeggeri.

Cosa succede se si perde il volo successivo?

Se la causa principale dovesse essere la cancellazione o il ritardo del volo precedente, le compagnie aeree dovranno fornire un risarcimento ai passeggeri. Se il numero di prenotazione è lo stesso, oltretutto, avranno l’obbligo di fornire un trasporto alternativo e assistenza fino al raggiungimento della destinazione.
Quest’ultima consiste in cibo e bevande e, se dovesse essere ritenuto necessario, pernottamento in hotel.
In caso di scioperi o condizioni meteorologiche instabili, invece, le compagnie aeree sono esenti dal risarcimento. Anche se si dovesse perdere il volo per un ritardo del passeggero la compagnia è, ovviamente, esente dal risarcimento, per questo è consigliabile, se si acquistano voli separatamente, di assicurarsi che il tempo di attesa in aeroporto tra un volo e l’altro si aggiri attorno alle 3-4 ore.

Vota questo post


    Raccontaci cosa ti è successo.

    Hai bisogno di una consulenza legale? Inviaci un messaggio e in meno di 24 ore riceverai una risposta.

    contact_form_scroll
    captcha


    Questo articolo ti è risultato utile? Lascia un voto!
    Quello che pensi per noi è molto importante.



    Vota questo post



    Articoli correlati