Bonus vacanze 2020

Bonus vacanze 2020.

Indice

Chiudi
Il bonus che gli italiani stanno tanto aspettando.

Come richiedere il bonus vacanze: quali sono i requisiti?

L’ondata di Covid-19 ha stravolto la dimensione del lavoro e dell’economia, non solo in Italia, ma in tutto il mondo.
Una delle situazioni più difficili, è quella che ha colpito il turismo.
Questo settore, così in sofferenza, ha reso necessario, fra gli altri, un intervento a supporto.

Grazie al Decreto Rilancio, per la rivalutazione e per sostenere il turismo nazionale, è stato introdotto l’art. 176 n. 34/2020.

L'aiuto del governo per il settore turistico.

In cosa consiste il bonus vacanze?

Nell’art. 176 si parla di un bonus vacanze volto ad incentivare gli italiani che passeranno le loro vacanze in Italia, nel periodo che va dal 1° luglio al 31 dicembre 2020.
Il contributo spetterà solo a coloro che hanno un ISEE non superiore a 40 mila euro.
Questo bonus sarà applicato per l’80% come sconto e anticipato dall’albergatore, mentre il 20% sarà detratto come imposta nella dichiarazione dei redditi.
L’Agenzia delle Entrate ha già dato diverse linee guida rispetto alla procedura telematica, in modo da favorire coloro che desiderano fare richiesta.
In questo articolo quindi facciamo un focus sulla questione “bonus viaggi” e soprattutto chiariremo una volta per tutte come sarà possibile spendere questo buono vacanza.

Un bonus per le famiglie a basso reddito.

Quali sono i requisiti per ottenere il buono vacanze 2020?

Come abbiamo detto il requisito fondamentale è un ISEE non superiore a 40 mila euro, quindi è sufficiente avere una DSU in corso di validità. La dichiarazione sostitutiva è un documento che attesta la situazione patrimoniale ed economica di un nucleo familiare.

Parliamo di importi. Quanto viene dato con il bonus vacanze?

Il bonus viene calcolato dalla correlazione del numero dei familiari e dall’ISEE:

  • 500 euro per un nucleo composto da 3 o più persone;
  • 300 euro per nuclei composti da 2 persone;
  • 150 euro per i nuclei composti da 1 persona;
La procedura telematica.

Come richiedere il bonus vacanze?

Dalla guida dell’Agenzia delle entrate si evince che la richiesta si potrà inoltrare solo ed esclusivamente per via telematica. Per questo motivo la modalità della presentazione della domanda verrà fatta in formato “interamente digitale”.
È possibile usufruire del sistema telematico accedendogli grazie al riconoscimento dell’identità con le credenziali SPID.
Per ottenere le credenziali di accesso al riconoscimento della propria identità digitale, ti consigliamo di iscriverti a SIELTE ID poiché è pratico e gratuito.
Altrimenti attraverso CIE 3.0 ovvero la carta identità elettronica.

La richiesta del bonus vacanze 2020, può essere effettuata da un unico membro della famiglia, per l’intero nucleo familiare.
La richiesta deve essere fatta tramite l’app apposita dell’Agenzia delle entrate.

Tutto molto semplice.

Cosa si fa una volta inoltrata la domanda di bonus vacanze?

Dopo aver inoltrato la domanda, tu e la tua famiglia potrete direttamente presentare la schermata della richiesta bonus all’albergatore.
Quindi, ti verrà applicato lo sconto pari al valore del bonus ottenuto.

Alcune importanti regole da seguire.

Ci sono delle limitazioni al bonus vacanze?

Si, vi sono delle limitazioni per evitare abusi o utilizzi a scopo diverso:

  • Il bonus infatti si può utilizzare soltanto su territorio italiano;
  • Il bonus deve essere utilizzato dal 1° luglio al 31 dicembre 2020;
  • Il bonus deve essere utilizzato da almeno 1 dei componenti della famiglia che lo ha richiesto;
  • Il bonus deve essere speso in una sola soluzione;
  • È possibile spendere il bonus 2020 in una struttura italiana che sia un hotel, un agriturismo, un campeggio, un eco-villaggio turistico o un villaggio turistico convenzionale.

Come hai avuto modo di leggere il bonus vacanze è una vera e propria opportunità di rilancio del turismo italiano. È un’opportunità sia per i single che per le coppie, che per le famiglie numerose.
Concretamente, esiste la possibilità di spendere il buono su territorio italiano: dagli hotel agli agriturismi. Quindi non farti scappare l’occasione e regalati la possibilità di goderti, almeno per qualche giorno, le tue meritate vacanze.

Vota questo post


    Raccontaci cosa ti è successo.

    Hai bisogno di una consulenza legale? Inviaci un messaggio e in meno di 24 ore riceverai una risposta.

    contact_form_scroll
    captcha


    Questo articolo ti è risultato utile? Lascia un voto!
    Quello che pensi per noi è molto importante.



    Vota questo post



    Articoli correlati