La fusione semplificata

La fusione semplificata.

Indice

Chiudi

La fusione di società interamente posseduta.

Una delle modalità con cui avviene la fusione è per incorporazione di una società (detta incorporata) in un’altra (chiamata incorporante). Il codice civile prevede una procedura semplificata di fusione che opera nel caso di società posseduta al 100% dalla incorporante.
Può accadere, infatti, che la società incorporata sia partecipata interamente dalla società nella quale si fonde, cioè dall’incorporante la quale detiene quindi la totalità del capitale della incorporata (o comunque almeno il 90%).

In tali casi, alcune formalità e documenti previsti nella fusione ordinaria, si rendono superflui per cui si applica la disciplina della cosiddetta fusione semplificata.

Le ragioni della semplificazione si rinvengono sostanzialmente nell’irrilevanza del rapporto di cambio, ossia del valore in base al quale ai soci dell’incorporata vengono assegnate partecipazioni dell’incorporante.

Nel caso di società interamente posseduta, il socio dell’incorporata è la stessa società incorporante la quale, a seguito della fusione, deve solo annullare la partecipazione nell’incorporata iscritta nel proprio bilancio ed al suo posto assumere gli elementi dell’attivo e del passivo dell’incorporata stessa.

La procedura semplificata. In cosa consiste la semplificazione?

La fusione di cui all’art. 2505 c.c. consiste nelle seguenti semplificazioni rispetto alla procedura ordinaria:

  • il progetto di fusione non deve contenere l’indicazione del rapporto di cambio, le modalità di assegnazione delle partecipazioni e la data dalla quale le azioni o quote partecipano agli utili;
  • non è necessario redigere la relazione degli amministratori di cui all’art. 2501 quinquies c.c.;
  • non è necessaria la relazione degli esperti sulla congruità del rapporto di cambio;
  • l’atto costitutivo o lo statuto può prevedere che la fusione semplificata sia decisa, con deliberazione risultante da atto pubblico, dai rispettivi organi amministrativi

Le altre ipotesi di semplificazione.

Sono state evidenziate ulteriori ipotesi in cui, benché non espressamente previsto dalla legge, si ritiene applicabile la procedura semplificata sopra illustrata.
Si tratta di fattispecie in cui il rapporto di cambio è comunque irrilevante e quindi non vi è necessità dei documenti ad esso relativi.

Le ipotesi in oggetto sono:

  • fusione tra società possedute dagli stessi soci nelle medesime proporzioni;
  • fusione inversa in cui la controllata interamente posseduta incorpora la controllante;
  • fusione di due o più società interamente possedute da un’unica società;
  • fusione di tre o più società interamente possedute a cascata dalla medesima società.

Ulteriore semplificazione espressamente prevista dalla legge è la fusione cui partecipino soltanto società che non hanno capitale rappresentato da azioni (e quindi società di persone, srl, cooperative non azionarie).

In questo caso la semplificazione consiste:

  • nella non applicazione della norma che vieta la fusione per le società in liquidazione che hanno iniziato la distribuzione dell’attivo e della norma che fissa la soglia massima del conguaglio attribuibile in sede di fusione nel 10% del valore nominale delle quote assegnate a ciascun socio;
  • nella possibilità di rinunciare col consenso unanime dei soci alla relazione degli esperti sul rapporto di cambio;
  • la riduzione alla metà dei termini procedurali della fusione e cioè: è ridotto il termine di 30 giorni tra l’iscrizione nel Registro delle Imprese del progetto di fusione e la decisione di approvazione nonché il termine di 60 giorni tra l’ultima iscrizione nel Registro delle Imprese delle delibere di approvazione e la stipula dell’atto di fusione.
4/5 - (1 vote)


    Raccontaci cosa ti è successo.

    Hai bisogno di una consulenza legale? Inviaci un messaggio e in meno di 24 ore riceverai una risposta.

    contact_form_scroll
    captcha


    Questo articolo ti è risultato utile? Lascia un voto!
    Quello che pensi per noi è molto importante.



    4/5 - (1 vote)



    Articoli correlati