Ho minacciato il mio vicino. Posso essere denunciato?

Ho minacciato il mio vicino. Posso essere denunciato?

Indice

Chiudi

Ho minacciato il mio vicino. Posso essere denunciato?

I litigi fra condomini sono all’ordine del giorno: una volta i rumori molesti, un’altra l’acqua che cola dai vasi dopo aver annaffiato, un’altra ancora la bicicletta lasciata momentaneamente nell’atrio sono solo alcune delle banalità per cui si finisce per discutere con i vicini e non sempre le cose si risolvono con una stretta di mano.

Succede anche che a volte ci si spinga un po’ più in là nella lite, si proferiscano insulti e minacce e si finisca in tribunale. Se hai minacciato il tuo vicino di casa e ti stai chiedendo se puoi essere denunciato, la risposta è e no.

Sì perché di sicuro lui ha la possibilità e il diritto di farlo, no perché la Cassazione, con la sentenza n° 6756/2020, ha appena accolto un ricorso, con il quale un uomo, imputato di minacce nei confronti del suo vicino di casa, contestava la condanna emanata dal Tribunale e confermata dalla Corte d’Appello.

La vicenda.

Il reato di minaccia.

In breve sintesi, i fatti che hanno portato al ricorso in Cassazione, sono questi. In seguito a continue e violente discussioni per questioni condominiali, un uomo invia una serie di missive al suo vicino, con le quali arriva a minacciarlo con frasi intimidatorie, come “te la faccio pagare”, “tu non sai chi sono io te la farò pagare”.

La vittima si rivolge, quindi, alla giustizia e sia il Tribunale, sia la Corte d’Appello riconoscono l’uomo colpevole di reato di minaccia, ai sensi dell’art. 612 del Codice Penale. E, sebbene gli riconoscano la sospensione condizionale della pena, lo condannano a un risarcimento pecuniario.

Ma l’uomo non concorda con la sentenza e, tramite il suo avvocato, ricorre in Cassazione.

Articolo 612 del Codice Penale

Chiunque minaccia ad altri un ingiusto danno è punito, a querela della persona offesa, con la multa fino a 1.032 euro.

Se la minaccia è grave o è fatta in uno dei modi indicati nell’articolo 339, la pena è della reclusione fino a un anno.

Si procede d’ufficio se la minaccia è fatta in uno dei modi indicati nell’articolo 339.

Bastano pochi click!

Scarica la sentenza della Corte di Cassazione n° 6756/2020

Qui potrai scaricare la sentenza della Corte di Cassazione. Inserisci i dati richiesti ed iscriviti alla nostra newsletter per avviare il download.

La sentenza della Cassazione.

Lo sberleffo non è una minaccia.

Nel ricorso in Cassazione l’avvocato dell’imputato sottolinea come il senso delle lettere minatorie inviate dal suo assistito sia stato completamente travisato, perché non ne è stato preso in considerazione il contesto.

Il legale ha infatti sostenuto che in realtà, più che di missive intimidatorie, si trattava di sberleffi indirizzati alla vittima in virtù del suo ruolo di ex Guardia di Finanza, con i quali l’imputato voleva solo prendersi gioco del suo vicino.

A sorpresa, la Cassazione accoglie il ricorso, evidenziando soprattutto un aspetto della vicenda.

A parere degli ermellini, infatti, affinché si possa configurare il reato di minaccia è essenziale che la vittima percepisca il reale rischio di un eventuale minaccia per la propria incolumità e che si senta, quindi, concretamente in pericolo.

Secondo la Cassazione, invece, in questo caso nelle frasi contenute nelle lettere non vi è alcun riferimento ad un eventuale rapporto fra comportamento della vittima e reazione dell’imputato, ma solo frasi generiche, che non contengono potenziali ritorsioni concrete. Inoltre, la stessa vittima, durante la sua deposizione, asserisce che l’imputato voleva soprattutto metterlo in ridicolo.

Per questi motivi, la Cassazione accoglie il ricorso dell’uomo e lo assolve dal reato di minacce.

Una conclusione che può essere letta come un invito a dirimere le questioni condominiali davanti a un caffè e non in tribunale, ma che può anche rassicurare quei condomini che, per un motivo o per l’altro, si sono lasciati andare durante una brutta discussione con i propri vicini e temono una denuncia per minacce.

4.5/5 - (2 votes)


    Raccontaci cosa ti è successo.

    Hai bisogno di una consulenza legale? Inviaci un messaggio e in meno di 24 ore riceverai una risposta.

    contact_form_scroll
    captcha


    Questo articolo ti è risultato utile? Lascia un voto!
    Quello che pensi per noi è molto importante.



    4.5/5 - (2 votes)



    Articoli correlati